Cerca nel blog

lunedì 6 febbraio 2012

All'anagrafe

Una persona arriva nell'ufficio dell'anagrafe e fa all'impiegata:
- "Scusi, vorrei cambiare nome..."
E l'impiegata:
- "Beh, nessun problema, ma lei sa che la legge italiana permette il cambiamento di nome solo in caso di vera necessità. Come mai vuole cambiarlo? Come si chiama?"
- "Ehm... mi chiamo Antonio Merda!"
- "Ah, ok, posso capirla. Chissà le battute spiritose..."
- "Non ne ha idea di quante ne ho sentite. Fin da quando andavo all'asilo..."
- "Eh, immagino. Comunque, credo che la ragione ci sia. Allora come vorrebbe chiamarsi?"
- "Beh... pensavo Giuseppe..."

7 commenti:

  1. ahahahah davveto troppo carina!!!
    Vinci 100€ da spendere osu boticca.com
    Che ne dici di seguirci a vicenda? Cosa mi metto???

    RispondiElimina
  2. Pensavo Mario... *_*

    RispondiElimina
  3. Molto simpatica...i punti di vista possono essere davvero diversi!

    RispondiElimina
  4. ahahahahahahhahaha
    questa l'ho capita subito :-)
    baciotto

    RispondiElimina
  5. ahahahah :D
    bellissima questa!!!!

    RispondiElimina